Skip to main content
Aperto 7 giorni su 7

Esame teorico patente B: guida completa e consigli per il 2024

scopri come funziona l'esame teorico patente b

L’esame teorico patente B è un passaggio fondamentale per ottenere il permesso di guidare automobili e non solo.
Con 30 domande estratte casualmente da un vasto pool di argomenti, questa prova richiede preparazione e conoscenza approfondita delle regole della strada e della sicurezza stradale.

Autoscuole Furia1935 rappresenta un’eccellente opzione per chi cerca una formazione stradale affidabile e di qualità. Con oltre 80 anni di esperienza nel settore, l’autoscuola ha sempre posto l’accento sulla sicurezza stradale come priorità assoluta.

Con sei sedi dislocate nel territorio di Roma est, Furia1935 offre un’ampia copertura sul territorio. In particolare, una delle sedi è aperta sette giorni su sette, ubicata in un centro commerciale, per garantire massima accessibilità anche nei giorni festivi o in orari flessibili.

Quindi se sei in procinto di prendere la patente B e stai cercando un’autoscuola nel territorio di Roma est, l’hai trovata! Vediamo insieme come funziona attualmente l’esame teorico patente B.

Come si svolge l’esame teorico patente B?

Dopo aver frequentato il corso presso la nostra autoscuola, sei già a metà dell’opera, i nostri istruttori qualificati e la possibilità per gli iscritti di accedere all’app iPatente quiz ti consentono di perfezionare la preparazione, potendo studiare dove e quando vuoi.

L’esame teoria patente b si svolge attraverso un sistema informatizzato con 30 quesiti.
Devi indicare con una V le affermazioni vere e con una F quelle false, poiché il tutto avviene su un dispaly touch. Puoi anche passare alla domanda successiva e tornare indietro, l’importante è che tutto avvenga nel tempo a tua disposizione.
È una prova a tempo; infatti, hai 20 minuti a disposizione e puoi commettere massimo tre errori.

In aula al momento della prova ci sono controlli rigorosi, vediamo quali sono i divieti.

Divieti e sanzioni durante l’esame teorico della Patente B

Durante lo svolgimento dell’esame teorico patente B, è fondamentale essere consapevoli dei divieti e delle restrizioni imposti ai candidati al fine di garantire l’integrità e la correttezza della prova. È severamente vietato consultare testi, fogli o qualsiasi tipo di materiale scritto durante l’esame. Inoltre, è assolutamente proibito comunicare con altri candidati o allontanarsi dalla postazione di prova senza l’autorizzazione esplicita dell’esaminatore.

È importante rispettare le disposizioni riguardanti l’utilizzo di dispositivi elettronici:
è vietato spegnere il computer o rimuovere la smart card, se non autorizzati, e i telefoni cellulari devono essere spenti e posizionati sul banco assegnato.

L’uso di qualsiasi altra apparecchiatura informatica o la disconnessione dei cavi delle postazioni sono altresì severamente vietati. È da tenere presente che i candidati colti in flagrante violazione di queste disposizioni saranno immediatamente allontanati dall’aula e considerati respinti all’esame, con le relative sanzioni applicate conformemente al regolamento in vigore. È pertanto essenziale rispettare rigorosamente tali divieti al fine di evitare conseguenze negative durante lo svolgimento dell’esame teorico patente B.

Esame patente teorico: quante volte si può ripetere?

ll candidato può ripetere l’esame teorico patente B fino a un massimo di due volte. Dopo la prima bocciatura, ha a disposizione un altro tentativo, entro i 6 mesi di validità della marca operativa.
Inoltre, devono passare almeno 30 giorni tra un esame e l’altro.
Successivamente deve rifare l’iscrizione.

Quali sono gli argomenti per l’esame teorico della patente B?

Per superare l’esame teorico della patente B, è fondamentale conoscere una serie di argomenti specifici, è proprio tra di essi che vanno pescate le affermazioni dei quiz:

  1. Segnaletica
  2. Precedenze
  3. Limiti di velocità e distanza di sicurezza
  4. Importanza dello stato psicofisico del conducente
  5. Rischi legati alle diverse condizioni della strada
  6. Caratteristiche delle strade
  7. Comportamento nei confronti di bambini, pedoni, ciclisti e persone con mobilità ridotta
  8. Guida di diversi tipi di veicolo e campo visivo del conducente
  9. Documenti di circolazione
  10. Comportamento in caso di incidente e primo soccorso
  11. Manutenzione del veicolo e riduzione dei consumi
  12. Cinture di sicurezza, poggiatesta e seggiolini
  13. Casco e abbigliamento per motociclisti
  14. Regole di autostrade e strade extraurbane principali
  15. Responsabilità civile, penale, amministrativa e assicurazione RCA
  16. Categorie di patente e sanzioni
  17. Traino dei rimorchi

Nonostante le novità sulla patente A introdotte a settembre 2023, ricorda che l’esame teoria patente è valido anche per la patente A2 e la A, nel senso che per ottenerle non devi rifare la teoria, ma solo la prova pratica.

Scopri di più sul sito del Ministero.

Hai sentito parlare di alcuni argomenti che proprio i tuoi colleghi non sono riusciti a capire bene? Vediamo in base alle statistiche e alla nostra esperienza, quali sono gli argomenti più ostici tra quelli elencati e perché.

Quali sono gli argomenti considerati più difficili all’esame patente b?

Alcuni argomenti possono risultare più complessi per i candidati durante l’esame teorico, per esempio, se ti parliamo di assicurazione? Eh sì, quest’ambito può apparire ostico, a causa della complessità delle terminologie specifiche e delle responsabilità connesse, richiedendo una comprensione dettagliata dei concetti legati alla copertura, ai rischi e alle responsabilità legali.

Inoltre, trovare quiz sul primo soccorso può generare ansia, poiché anche in questo caso sono richieste conoscenze approfondite e precise sulle procedure di intervento in situazioni di emergenza, come la gestione delle ferite, delle fratture e delle condizioni mediche critiche, il che richiede una comprensione accurata delle pratiche e dei protocolli di soccorso.

Per non parlare degli incroci! Tra le domande più sbagliate ai quiz segnaliamo quelle sugli incroci, anche se basta essere concentrati e aver capito bene le dinamiche a lezione per non sbagliare!

Consigli per superare l’esame teorico della patente B

Per affrontare con successo l’esame di teoria patente B, ti lasciamo con alcuni suggerimenti utili:

  • Studio Approfondito: dedica tempo allo studio approfondito di ogni argomento incluso nel programma dell’esame, fallo in aula, ma anche da casa con la nostra app.
  • Simulazioni e Prove: pratica con simulazioni di esami per familiarizzare con il formato delle domande e il tempo limite.
  • Collaborazione: studiare in gruppo con altri candidati può essere utile per confrontare le conoscenze e chiarire eventuali dubbi.

Questo è uno dei motivi per i quali ottenere la patente in autoscuola è meglio: si raggiunge l’obiettivo anche grazie allo sprono degli altri candidati e dell’istruttore.

Concludendo, al di là dei cosiddetti trucchi (ma esistono?!) prepararsi adeguatamente è la chiave per superare con successo l’esame teorico della patente B.

L’acquisizione di conoscenze dettagliate su segnaletica, norme stradali e argomenti considerati complessi è fondamentale per passare al secondo step, la pratica patente!

Hai paura di non riuscire a superare l’esame della patente? Chiamaci.

Vuoi delle informazioni?
Contattaci!
=
Ti potrebbero interessare anche…
    Chiama per richiedere subito un preventivo gratuito!
    Chiamaci
    Chatta con noi in modo veloce su WhatsApp
    Prenota Il tuo appuntamento
    Il nostro team risponderà nel più breve tempo possibile!
    =