Skip to main content
Aperto 7 giorni su 7

Patente Am: cosa posso guidare e quanto tempo ci vuole?

ottieni la patente am e guida il motorino


Se stai leggendo quest’articolo, magari hai appena compiuto 14 anni e sei alla ricerca di informazioni sulla patente AM; oppure sei genitore e cerchi l’autoscuola giusta per permettere a tuo figlio di guidare il suo primo motorino in sicurezza. In entrambi i casi sei nel posto giusto: Furia1935 è molto di più di un’autoscuola, è il luogo dove da anni (molti a dire il vero?!) lavorano professionisti che hanno a cuore la sua sicurezza sulla strada.

La patente AM, conosciuta anche come patentino ciclomotore, è la prima abilitazione alla guida ottenibile dai 14 anni. È il primo passo verso l’indipendenza, ma cosa si può guidare e qual è il percorso formativo pensato per te? Vediamolo insieme.

Cosa può guidare con la Patente AM?

Con la Patente AM in tasca, hai il permesso di guidare ciclomotori a due o tre ruote, con velocità max consentita non superiore a 45 km/h e motore di cilindrata non superiore a 50 cc e potenza massima non superiore a 4 kW.
E ancora… quadricicli leggeri (minicar e quad), cioè veicoli a 4 ruote, con massa in ordine di marcia non superiore a 425 kg, velocità massima non superiore a 45 Km/h, motore di cilindrata non superiore a 50 cc se ad accensione comandata e non superiore a 500 cc se ad accensione spontanea . Potenza massima di 4 kW per i quad (abitacolo aperto) da strada leggeri e di 6 kW per i quadricicli leggeri con abitacolo chiuso. Due posti a sedere incluso quello del conducente.

Non confondere la patente AM con le patenti di categoria A, le differenze sono notevoli, a partire dall’età.

Qual è la differenza tra la Patente AM e la A1?


La patente AM è conseguibile dai 14 anni e abilita alla guida di ciclomotori 50 cc, la patente A1 si consegue dai 16 anni e abilita alla guida di motocicli fino a 125cc e con una potenza massima di 11kW.

Inoltre, fino ai 16 anni non è consentito portare passeggeri e solo su veicoli omologati.

Aggiungiamo anche che la patente AM è valida per la guida di ciclomotori e quadricicli leggeri anche in ambito UE, a partire dal compimento dei 16 anni (fatto salvo il riconoscimento da parte di singoli Stati del limite dei 14 anni – dal sito del Ministero).

Patente AM: come si prende?

Per ottenere la AM, bisogna seguire un corso in autoscuola. Il corso è in parte teorico, le ore in aule si adattano perfettamente alle esigenze scolastiche, così da aiutarti a conciliare la patente con la scuola.
Dopo è previsto l’esame a quiz, composto da 30 affermazioni vere o false, alle quali devi rispondere in 25 minuti, con un massimo di tre errori ammessi.

Gli argomenti sui quali ci concentreremo e che ti ritroverai nei quiz sono:

  • segnali di pericolo e segnali di precedenza;
  • segnali di divieto;
  • segnali di obbligo;
  • segnali di indicazione e pannelli integrativi;
  • norme sulla precedenza;
  • norme di comportamento;
  • segnali luminosi, segnali orizzontali;
  • fermata, sosta e definizioni stradali;
  • cause di incidenti e comportamenti dopo gli incidenti, assicurazione;
  • elementi del ciclomotore e loro uso;
  • comportamenti alla guida del ciclomotore e uso del casco;
  • valore e necessità della regola;
  • rispetto della vita e comportamento solidale;
  • condizioni psicofisiche per la guida dei ciclomotori;
  • rispetto dell’ambiente;
  • elementari conoscenze sul funzionamento dei ciclomotori in caso di emergenza.

Pratica patente AM

Superato questo primo step, ottieni il Foglio rosa, con il quale puoi esercitarti alla guida in vista della prova pratica, da sostenere dopo almeno un mese dalla data di rilascio del FR.

Il Foglio rosa dura 12 mesi e non più 6, e il candidato ha tre tentativi a disposizione per superare la prova.

Ti stai chiedendo che cos’è il Foglio rosa? Ecco una breve risposta per te.

Il suo nome deriva dal colore rosa della parte frontale e rappresenta un’autorizzazione amministrativa della Repubblica italiana, che attesta la tua idoneità a guidare durante il periodo di apprendimento, in attesa di sostenere l’esame pratico per ottenere la patente di guida definitiva.
Ricorda che avere il Fr non significa guidare in ogni dove, ma significa rispettare delle regole ben precise, per esempio vietato trasportare passeggeri, anche in notturna ed essere affiancati da un accompagnatore con determinati requisiti, quali max 65 anni, almeno 10 anni di patente o patente di categoria superiore.

Tornando all’esame.

L’esame è diviso in due fasi: la prima serve a valutare la capacità di eseguire correttamente le manovre, l’abilità tecnica etc.; la seconda fase testa la capacità di guida nel traffico.
Le fasi sono propedeutiche, infatti bisogna superarle entrambe.

Ti è venuta un po’ di ansietta? Non preoccuparti, con la giusta preparazione e l’esperienza degli istruttori di Autoscuole Furia1935, sarai pronto a superare entrambi gli esami con sicurezza.

Patente AM scadenza

Come per tutte le patenti, anche la AM ha una scadenza: è valida ogni 10 anni fino a 50 anni di età, 5 anni per chi ha un’età compresa tra 50 e i 70 anni, 3 anni per chi ha superato i 70 anni, 2 anni dopo gli 80 anni.

Ora che sai tutto sulla Patente AM, è il momento di fare il grande passo verso la tua indipendenza. Autoscuole Furia1935 è qui per accompagnarti in questo viaggio, offrendoti formazione di qualità e supporto in ogni fase del processo.

Contattaci oggi stesso.

Vuoi delle informazioni?
Contattaci!
=
Ti potrebbero interessare anche…
    Chiama per richiedere subito un preventivo gratuito!
    Chiamaci
    Chatta con noi in modo veloce su WhatsApp
    Prenota Il tuo appuntamento
    Il nostro team risponderà nel più breve tempo possibile!
    =